Storia

Martignacco nella Grande Storia

Documenti correlati

Militare

fotografia

Giuseppe Stabilini

fotografia

Annibale Pilosio

Annibale (riformato), è stato richiamato a Castelrifembergo

Annibale Pilosio

fotografia

Foto di guerra di Giovanni Linz

fotografia

Foto di guerra di Giovanni Linz

fotografia

Foto di guerra di Giovanni Linz in Albania e Grecia

Giovanni Linz è il primo da sinistra

Foto di guerra di Giovanni Linz in Albania e Grecia

fotografia

Mutilati ed invalidi della prima Guerra Mondiale

fotografia

Soldati della prima Guerra Mondiale

fotografia

Elia Mesaglio

fotografia

Militari al bagno

Bagnole. Momenti di svago

Militari al bagno

fotografia

Militari al bagno

fotografia

Bonaldo Stringher

fotografia

Luigi Scrosoppi alla guerra dei datteri in Abissinia

fotografia

Ravello Enzo

fotografia

Ravello Giuseppe

fotografia

Luigi Scrosoppi e commilitoni in Abissinia

fotografia

Nello Potestio

fotografia

Ricorrenza del 25 aprile

Nello Potestio è il 4° da sinistra in prima fila

Ricorrenza del 25 aprile

fotografia

Componenti della famiglia Bulfoni

fotografia

Erasmo Rosso a Pola

Bagnole, Pola. Erasmo Rosso è il quarto da destra.

Erasmo Rosso a Pola

fotografia

Gruppo davanti al monumento ai Caduti

Fra i ragazzi, anche Giovanni Biancuzzi.

Gruppo davanti al monumento ai Caduti

fotografia

Pio Liani

Guerra in Kosovo (Albania)

Pio Liani

fotografia

Alpini a Kukës

Guerra in Kosovo (Albania)

Alpini a Kukës

fotografia

Pio Liani

fotografia

Pio Liani

fotografia

Pio Liani

fotografia

Pio Liani e commilitoni con la mitragliatrice

fotografia

Gruppo misto a Conegliano Veneto

Il primo da destra, in piedi è Pio Liani

Gruppo misto a Conegliano Veneto

fotografia

Lanfranco Gregoris

fotografia

Lanfranco Gregoris

Lanfranco Gregoris è il secondo soldato seduto, partendo da sinistra.

Lanfranco Gregoris

fotografia

Lanfranco Gregoris

Lanfranco Gregoris, terzo da destra seduto, con barba e baffi.

Lanfranco Gregoris

fotografia

Lanfranco Gregoris

Lanfranco Gregoris in ultima fila in piedi, secondo da destra.

Lanfranco Gregoris

fotografia

Inaugurazione Monumento ai Caduti

fotografia

Santa Messa al fronte

fotografia

Pascoletti Enrico (disperso in Russia)

fotografia

Otellio Valussi

fotografia

Premiazione sportiva a Scutari

Scutari, Albania. Il 3° da destra è Valusso Aldo poi disperso in Russia.

Premiazione sportiva a Scutari

fotografia

“Reparto Musica” del 50° Reggimento Fanteria

Foto ricordo del gruppo musicale

“Reparto Musica” del 50° Reggimento Fanteria

fotografia

Mario Totis e Gessi Antonio

fotografia

Fanfara militare

Mauro Antimo è il primo seduto da destra

Fanfara militare

fotografia

Fanfara militare al Corpus Domini

Mauro Antimo è il primo a sinistra della seconda fila

Fanfara militare al Corpus Domini

fotografia

Edoardo Mesaglio

fotografia

Bambini "Figli della Lupa"

fotografia

Militare della Prima Guerra

fotografia

Cotonificio Udinese, stabilimento Cormôr

Soldati inglesi bevono il the davanti all’ingresso pedonale della Portineria.

Cotonificio Udinese, stabilimento Cormôr

fotografia

Cotonificio Udinese, stabilimento Ancona

Incendio dei magazzini del cotone dopo la ritirata del 1917

Cotonificio Udinese, stabilimento Ancona

fotografia

Urbano Benedetti

fotografia

Nesmi Mauro militare di leva

Nesmi è il primo da destra in alto.

Nesmi Mauro militare di leva

fotografia

Vittorio Battello, balilla

fotografia

Erasmo Battello

fotografia

Mario Basaldella, disperso in Russia

fotografia

Componenti della famiglia Baldo

fotografia

Luigi Baldo con un commilitone, in Albania

fotografia

Frugolino Rizzi con la moglie Bruna Colautti

fotografia

Frugolino Rizzi con la moglie Bruna Colautti

fotografia

La famiglia Biancuzzi

Clelia Pascoletti con il marito Giovanni Biancuzzi e la figlia Luigina.

La famiglia Biancuzzi

fotografia

Villa Italia a Torreano di Martignacco

fotografia

Villa Italia, interni

fotografia

Villa Italia

fotografia

Villa Italia, interni

fotografia

Villa Italia, interni

fotografia

Villa Italia, interni

La camera che ospitò il re Vittorio Emanuele III durante il suo soggiorno a villa Linussa, poi Villa Italia.

Villa Italia, interni

fotografia

Villa Italia

Il Parco

Villa Italia

fotografia

Villa Italia

Il Parco

Villa Italia

fotografia

Soldati della prima guerra

Il secondo in alto, da sinistra, è Enrico Michelutti.

Soldati della prima guerra

fotografia

Ambrogio Totis di Luigi, classe 1893

fotografia

Il marito piemontese di Erminia Bulfoni

Erminia, sorella di Pietro Bulfoni, emigrò per lavoro in Piemonte dove si sposò.

Il marito piemontese di Erminia Bulfoni

fotografia

Pio Liani in Albania

Guerra in Albania. Kukës, Kosovo, agosto 1940.

Pio Liani in Albania

fotografia

Aurelio Zampa alpino

fotografia

Ado Baldo

fotografia

Giuseppe Ravello

fotografia

Denis Casco, "patriota", a 22 anni

fotografia

Antimo Mauro, fante

fotografia

Nello Potestio e Italo Conte (da sinistra)

fotografia

Luigi Picco, ferito, all'ospedale militare di Napoli

fotografia

Soldati della prima guerra

Tra i soldati raffigurati si trova probabilmente Annibale Rodaro.

Soldati della prima guerra

fotografia

Attilio Bulfoni, classe 1900

fotografia

Foto di gruppo

La signora in piedi è Erminia Bulfoni.

Foto di gruppo

fotografia

Soldato della prima guerra

Il soldato potrebbe essere un Liani "Balgian".

Soldato della prima guerra

fotografia

Partigiani Giuseppe Michelutti e Fiore Battistella

fotografia

Annibale Pilosio, classe 1897, militare

fotografia

Annibale Pilosio, classe 1897, militare

fotografia

Ammiraglio Augusto Aubry (1849-1912)

Immagine donata dall’Ammiraglio a Beniamino Maiero.

Ammiraglio Augusto Aubry (1849-1912)

fotografia

Guido Del Negro

fotografia

I fratelli Pascolo

Eda Pascolo con il fratello Aldo.

I fratelli Pascolo

fotografia

Foto di gruppo davanti al monumento al Fante: gli uomini

fotografia

Foto di gruppo avanti al monumento al Fante: le donne

In piazza Vittorio Veneto, probabilmente negli anni '30.

Foto di gruppo avanti al monumento al Fante: le donne

fotografia

Il Battaglione Cividale a Martignacco

La 16° Compagnia Alpini del Battaglione Cividale in Piazza a Martignacco

Il Battaglione Cividale a Martignacco

fotografia

Inaugurazione del Monumento ai Caduti di Martignacco

Martignacco, 6 ottobre 1924: il re Vittorio Emanuele III inaugura il Monumento al Fante d'Italia.

Inaugurazione del Monumento ai Caduti di Martignacco

fotografia

Vicolo Linda a Nogaredo di Prato nel 1946

fotografia

Angelo Michelloni

Angelo Michelloni

Angelo Michelloni

fotografia

Angelo Michelloni

Angelo Michelloni soldato nel 1942.

Angelo Michelloni

fotografia

Italo Del Negro

Albania 1941. Italo Del Negro è in piedi a destra

Italo Del Negro

fotografia

Italo Del Negro

Albania 1942 (?). Italo Del Negro è in piedi a sinistra

Italo Del Negro

fotografia

Italo Del Negro

Albania, Natale 1942. Italo Del Negro è il primo da destra in seconda fila

Italo Del Negro

fotografia

Matrimonio di Luciano Calligaro e Luciana Tea

fotografia

Villa Italia

Il parco

Villa Italia

fotografia

Il parco di Villa Italia

Villa Italia a Torreano di Martignacco. Veduta del parco.

Il parco di Villa Italia

fotografia

Foglio Congedo Illimitato Provvisorio di Daniele Someda de Marco

documento

Riproduzione di incisione raffigurante Tiberio Deciani

documento

Documento ricordo municipale di Pio Liani

documento

Tessera di partigiano di Fabbro … (Fusete)

documento

Lettera di Enrico Pascoletti alla sorella Maria

documento

Ricettario di Ippolito Pascoletti

Ricettario compilato durante la prigionia nella Prima Guerra Mondiale

Ricettario di Ippolito Pascoletti

documento

Medaglia a ricordo della guerra Europea ad Annibale Nobile

documento

Precetto per lavoro coatto a Gorizia

documento

Licenza a Mauro Maurino per la cura del tabacco

documento

Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale

Autorizzazione del fregio e due stellette sul nastrino

Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale

documento

Foglio di Licenza di Mauro Antimo

documento

Foglio di Licenza

Documento della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale

Foglio di Licenza

documento

Certificato di servizio del lavoro

Certificato di servizio del lavoro obbligatorio agli ordini delle F.F.AA. Germaniche di Mauro Antimo

Certificato di servizio del lavoro

documento

Foglio di Congedo Illimitato di Mauro Antimo

documento

Rispettate il pane

Manifestino datato 11 agosto 1937.
Da notare il timbro del Podestà Alfredo Lizzi.

Rispettate il pane

documento

Vietata la bestemmia

Manifestino dell'Era Fascista datato 1° luglio 1938

Vietata la bestemmia

documento

Foglio di congedo di Eugenio Morandini

Eugenio, nato il 19 aprile 1923, era figlio di Filippo (nato il 30 aprile 1882, morto il 30 marzo 1975) e di Giuseppa (o Giuseppina) Staricha (nata il 7 marzo 1891 e morta il 13 maggio 1988).

Foglio di congedo di Eugenio Morandini

documento

Conferimento di medaglia ad Ambrogio Totis

Altri documenti relativi ad Ambrogio Totis (classe 1983):
- Concessione della medaglia a ricordo della Guerra europea 1914-1918 (Udine, 1935)
- Concessione della croce al merito di guerra (Reggimento Artiglieria da Fortezza. Roma, 3 luglio 1935)

Conferimento di medaglia ad Ambrogio Totis

documento

Documento attestante l’occupazione in agricoltura di Giuseppe Baldo

Giuseppe (figlio di Luigi, nato nel 1886) risulta "coltivatore diretto". Il certificato viene rilasciato dal podestà "... dovendo servire agli effetti del Bando del Comando Tedesco sull'obbligatorietà del lavoro".

Documento attestante l’occupazione in agricoltura di Giuseppe Baldo

documento

Mappa poderale

Il documento è conservato presso l'Archivio parrocchiale del Redentore di Udine e si riferisce ad un rilevamento in pianta dei beni della Confraternita di Santa Lucia. La carta riprodotta è relativa a due appezzamenti di terreno nei pressi di Martignacco coltivati da tale Vincenzo di Biagio detto “Baldo".

Mappa poderale

documento

Ottelio Valussi: certificato relativo all'internamento in Germania

documento

Ottelio Valussi rientra da Dachau

La comunicazione viene trasmessa alla famiglia grazie all'intervento di Radio Vaticana.

Ottelio Valussi rientra da Dachau

documento

Certificato medico di autorizzazione al rimpatrio per Ottelio Valussi

Con questo documento Ottelio potè rientrare in patria da Dachau

Certificato medico di autorizzazione al rimpatrio per Ottelio Valussi

documento

Ausweis - Lasciapassare a nome di Erasmo Rosso

documento